Secondi piatti

Polpette di orata e salmone

Queste polpette sono nate dagli avanzi di salmone ed orata, la mia cena del giorno prima.

Avevo anche del radicchio tardivo, cosí ho pensato di unire il tutto , con l’aggiunta di qualche ingrediente 🙃 per preparare queste buonissime polpette!

Vi lascio gli ingredienti ed il procedimento… aspetto i vostri commenti!!!

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr di filetto di salmone
  • 150 gr di filetto di orata
  • 60 gr di farina di mais bianco oppure pangrattato
  • 1 uovo
  • 20 gr di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di radicchio tardivo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio evo q.b.

Avevo cotto i filetti di pesce in padella, con un filo d’olio ed un po’ di pepe. Lo stesso tipo di cottura per il radicchio. 10 minuti per entrambi, con coperchio.

Prendete i filetti, privateli della pelle e di spine se presenti. Metteteli in un mixer insieme ai restanti ingredienti. Potete usare anche una forchetta per amalgamare il tutto. 😉

Lasciate il radicchio per ultimo, io ho preferito non tritarlo.

Ungete una padella con olio evo, create le polpette ed accendete il fuoco. Fatele rosolare su entrambi i lati per 5/6 minuti, girandole spesso. Formeranno una bella crosticina 😋

Io le ho servite con un’insalatina di radicchio ed una spruzzatina di limone 🙃

Buon appetito!

Senza categoria

Riso con uova , radicchio e rucola

Quanto amo i piatti unici 😍

Questa ricetta l’ho ideata perché avevo tanta fame ma, allo stesso modo, molta fretta 🙃

Inoltre, è un’ottima scusa per svuotare il frigorifero 😅 ed evitare sprechi 😊

Potete metterci quasiasi cosa, ovviamente concessa 😊 ricordate che la rucola solo in reintroduzione 😉

Vi lascio subito la ricetta!

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 gr di riso bianco
  • 1 radicchio tardivo
  • 2 uova
  • Rucola q.b. (In reintroduzione)
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Pepe q.b.

Mettete a cuocere il riso in abbondante acqua.

Nel frattempo sciacquate e tagliate a pezzetti il radicchio.

A parte, sbattete le 2 uova con un pizzico di sale e pepe.

Sciacquate la rucola e mettetela a scolare.




In un wok, mettete l’olio evo e fatelo scaldare. Aggiungete il radicchio e fatelo appassire per qualche minuto.

Scolate il riso e sciacquatelo velocemente. Aggiungetelo al radicchio, fatelo saltare. Unite le uova sbattute e mescolate velocemente. Infine, unite la rucola.

Ottimo sia caldo che freddo! 🙂 Perfettda portare in ufficio!

Buon appetito 😋

Dolci, Ricette bimby

Pandoro all’olio di riso

Buongiorno! Oggi voglio lasciarvi la ricetta di un pandoro all’olio di riso, senza nichel e lattosio 😊

Dovete calcolare 24 ore di tempo per prepararlo in quanto ha 2 lievitazioni ma…ne vale la pena! E la soddisfazione è tanta 🥰❤️

Io l’ho preparato con l’aiuto del bimby ma voi potete usare una planetaria o un altro robot per impastare, ma questa ricetta va bene anche se preferite farlo a mano 🙃

A voi la scelta 😉

Prima di procedere, ricordate di acquistare una forma per il pandoro, io l’ho acquistata su Amazon

Veniamo alla ricetta 🙂




Ingredienti :

  • 65 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di miele d’arancio
  • 2 gr di lievito di birra
  • 140 gr di farina manitoba 00
  • 140 gr di olio di riso
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 90 gr di zucchero a velo
  • Semi di 1 bacca di vaniglia
  • 260 gr di farina 00

Ti consiglio di iniziare a prepararlo di sera (per i tempi di lievitazione) così potrai gustarlo la sera del giorno dopo 🙂

Versa nel boccale i 65 gr di acqua, il miele, 140 gr di farina ed il lievito. Impasta 3 minuti vel.4

Lascia l’impasto nel boccale del bimby per 12 ore.

Aggiungete i restanti ingredienti e lavorate il tutto 5 sec. a vel.4 poi 2 minuti vel. Spiga.

Nel frattempo, ungete lo stampo con l’olio di riso.

Versate l’impasto e ricopritelo con un panno di cotone umido (passatelo sotto l’acqua e strizzatelo bene).

Lasciatelo lievitare in forno spento per altre 11/12 ore.

Tiratelo fuori dal forno. Accendete e riscaldate quest’ultimo a 200°.

Rimettete il vostro pandoro e cuocetelo a 200° per 10 minuti, poi a 180° per 18 minuti.

Non aprite il forno durante la cottura! Solo alla fine fate la prova stecchino (quello di legno per gli spiedini) se dovesse risultare umido, cuocete ancora per 2/3 minuti 😉

Fatelo raffreddare prima di capovolgerlo sul piatto 😍

Spolverate con zucchero a velo e…

Buon appetito!