Antipasti

Bicchierini di passatina di ceci con involtino di peperoni e tacchino

Un’idea di finger food nata dai miei amatissimi avanzi…ottimi per la nascita di nuove creazioni.

Questa è una ricetta perfetta da offrire agli ospiti 🙂 Si possono facilmente servire e gustare sia caldi che freddi!

Mettono d’accordo proprio tutti: sono senza glutine,lattosio e nichel 🙂 Consiglio a chi è in detox di evitare i ceci e reintrodurli pian piano (possibilmente decorticati) 😉

Ingredienti per circa 6 bicchierini:

  • 10 cucchiai di ceci decorticati
  • 6 cialde di riso (io compro queste)
  • 1/2 scalogno
  • 1 fettina di fesa di tacchino
  • 1/2 peperone
  • Un pizzico di paprika dolce
  • Un pizzico di peperoncino in polvere
  • Un pizzico di curcuma
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

In una padella fate rosolare lo scalogno con l’olio. Aggiungete la fesa di tacchino ed il peperone tagliati entrambi a strisce sottili.

Salate ed aggiungete la paprika,la curcuma ed il peperoncino.

Cuocete, a fiamma media per 10 minuti.

Nel frattempo sciacquate i ceci e lasciateli in ammollo per un’ora. Cuoceteli in acqua salata per 30 minuti. Frullate con un frullatore ad immersione, aggiungete l’olio ed un cucchiaio di sughetto ottenuto dai peperoni ed il tacchino.

Formate gli involtini, prendendo una cialda di riso alla volta. Mettetela in immersione in acqua fredda per 2 minuti. Appoggiatela su un tagliere e farcite con una striscia di tacchino ed una di peperone. Avvolgete, chiudete bene (qui un aiuto per capire soltanto il procedimento : attenzione! Nel video presenti ingredienti non consentiti).

Non tagliate gli involtini, ma rosolateli in padella con un filo di olio (interi). Basteranno 2 minuti per lato! 🙃

Componete i vostri bicchierini, riempiteli con la passatina di ceci ed adagiate su ciascuno un involtino.

Buon appetito!

Annunci
Impasti e Salse

Pita greca

Ebbene si, penso ancora alla vacanza greca, nella meravigliosa isola di Kos! Tra mare, Pita e salsa tzatziki ❤️

Pochi giorni dopo il rientro, ho provato a preparare la Pita, visto che la salsa tzatziki era già collaudata 🙂 ( qui la ricetta )

Molto semplice e veloce da preparare, anticipatevi un paio d’ore per i tempi di lievitazione 😉

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 300 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra
  • 2 cucchiai di sale
  • Olio evo q.b.

In una ciotola sciogliete il lievito con l’acqua tiepida, aggiungete man mano la farina. Quando mancano pochi cucchiai aggiungete il sale. Lavorate l’impasto fino a formare una palla. Lasciatelo riposare un’ora coperto da un panno.

Formate 8 palline e lasciatele lievitare per un’altra ora. Stendete l’impasto con l’aiuto di un matterello, aggiungete un altro pizzico di farina (se dovesse attaccarsi).

Date una forma circolare (non dev’essere perfetta). Spennelatele con olio evo.

Accendete il forno a 250°, raggiunta la temperatura, infornate il tutto su carta forno. Basteranno 5 minuti 🙂

Potete tagliarla a spicchi o consumarla così, ottima anche da arrotolare magari con pollo grigliato e tzatziki 😋

Buon appetito!

Secondi piatti

Involtini di scarola

In questo periodo dell’anno mi vengono spesso in mente gli involtini di verza che preparava mia mamma! Ho pensato di sostituire quest’ultima con la scarola. Risultato? Ottimo 😋

Ingredienti per circa 20 involtini:1 scarola350 gr di macinato di tacchino1/2 scalogno1 tazzina di vino bianco2 cucchiai di pecorinoOlive nere snocciolate q.b.Pepe q.b.

  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate molto bene le foglie di scarola. Fatele sbollentare in acqua calda per 1 minuto, giusto il tempo di ammorbidirle.

Mettetele in un piatto a raffreddare.

Nel frattempo, in una padella, fate saltare il macinato con un filio di olio, lo scalogno tritato, le olive e sfumate con il vino bianco.

Cuocete per 5 minuti, la sua cottura verrà ultimata in forno. Aggiungete il sale, il pepe ed il pecorino grattugiato.

Formate gli involtini aprendo ben bene le foglie di scarola, ponete un cucchiaino di macinato e arrotolate.

Se una foglia non dovesse bastare usatene due 😉

Adagiate gli involtini su una teglia nichel free o ricoperta di carta forno. Aggiungete un filo di olio ed un pizzico di sale. Infornate a 180° per 15/20 minuti.

Buon appetito!

Secondi piatti

Tacchino e finocchi grigliati con salsa tzatziki

Con l’arrivo delle temperature miti e con le giornate più lunghe si ha voglia di piatti freschi e leggeri! 

Ieri sera ho sperimentato la salsa tzatziki, una variante completamente nichel free! Risultato? Ottima.

Ho prima preparato la salsa, per poi decidere che sarebbe stata da accompagnamento al petto di tacchino ed ai finocchi grigliati.

Vi lascio il procedimento! 😉

Ingredienti:

  • 250 gr petto di tacchino
  • 2 finocchi
  • Un vasetto di yogurt greco
  • 1/2 cetriolo
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • 1/2 spicchio di aglio tritato
  • Olio q.b.

Iniziate con il preparare la salsa. 

In una ciotola mischiate lo yogurt, un pizzico di sale,l’aglio tritato, il cetriolo grattuggiato (io ho tolto la buccia), un cucchiaio di olio ed il succo di mezzo limone.

Conservate la salsa in frigo coperta con la pellicola.

Scaldate la padella o la piastra e grigliate il petto di tacchino. Lavate ed affettate un finocchio a fette non troppo sottili e grigliatele. In una ciotola unire il tacchino ai finocchi, aggiugete il sale, l’olio ed il succo dell’altra parte del limone.

Lasciate raffreddare il tutto.

Impiattate e servite con la salsa tzatziki rivisitata 😉


Buon appetito!

Secondi piatti

Straccetti di tacchino con zenzero e pesche

Stasera a cena non volevo preparare il classico tacchino arrostito e così,ho aperto il frigo, ed ho pensato di provare. Devo dire che il risultato è stato sorprendente:-) Provare per credere!

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 pesche
  • 1 pezzetto di zenzero fresco 
  • 1/2 bicchiere di vino bianco 
  • 4 fettine di fesa di tacchino
  • Un cucchiaio di olio
  • Un pizzico di sale
  • Uno spicchio di aglio 

Sciacquare il tacchino e tamponarlo con carta assorbente. Ridurlo in straccetti. Nel frattempo mettere in una padella l’olio ed uno spicchio di aglio,lascirlo imbiondire ed aggiungere gli straccetti. Nel frattempo sbucciare ed affettare due pesche, aggiungerle in padella insieme ad una grattuggiata di zenzero fresco ed il 1/2 bicchiere di vino bianco. Abbassare la fiamma dopo 5 minuti e lasciarlo finire di cuocere. Appena cotto spegnere il fuoco e servire ben caldo! Le pesche tenderanno a formare un sughetto 😉


Buon appetito!

Secondi piatti

Involtini di tacchino ripieni di patate

Devo dire che amo gli avanzi, grazie ai quali esperimento nuovi piatti! Questa volta devo “ringraziare” le patate lesse avanzate l’altra sera 🙂 Ho creato degli involtini semplicissimi e con un ripieno cremoso. Provate e poi mi direte 😉

Ingredienti per 4 involtini:

  • 4 fette di petto di tacchino
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 2 patate lesse di media grandezza
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

Preparare le patate lesse mettendole in acqua, senza buccia e lasciarle cuocere per circa 30 minuti (la forchetta dovrà entrare facilmente).

Nel frattempo in una padella soffriggere l’aglio con un pò di olio. Spegnere il fuoco.

Una volta cotte le patate schiacciarle, aggiungere sale e curcuma. Adagiare il composto sulle fettine di tacchino e richiuderle con degli stuzzicadenti.

Togliere l’aglio dalla padella e Cuocere gli involtino per 20 minuti ,aggiungendo una tazzina di acqua, a fuoco vivace per poi lasciarli riposare 5 minuti coperti.


Buon appetito!