Finocchi e patate

Un contorno buonissimo e semplicissimo che vi invito a provare, soprattutto se, come me, amate il finocchio e le patate!

Un piatto diverso che accompagna, piacevolmente, secondi di carne o pesce!🥰

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 patate medie
  • 1 finocchio
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate il finocchio e le patate.

Sbucciate queste ultime. Tagliate le patate più sottili del finocchio così, da uniformare la cottura.

Ponetele in padella insieme allo spicchio di aglio, l’olio ed il sale.

Amalgamate il tutto e fate cuocere a fiamma media, con coperchio.

Se dovessero asciugarsi troppo, aggiungete una tazzina di acqua.

Mescolate ogni tanto!

Cuocete per 20/25 minuti.

Buon appetito!

Costolette di agnello marinate con patate

Lo so che non siamo a Pasqua ma, la carne di agnello, è una delle mie preferite 😋

Ho voluto provare questa ricetta, e devo dire che, è piaciuta molto 🙂

La preparazione è un pò lunga perché le costolette devono marinare, ma non tantissimo!

Vi lascio la ricetta 😉

Ingredienti:

    8 costolette di agnello
    1 spicchio di aglio
    1 cucchiaio di miele di castagno
    1/2 bicchiere di vino rosso
    Sale q.b.
    Pepe q.b.
    Olio evo q.b.
    3 patate medie

In una ciotola preparate la marinatura. Mischiate il vino con il miele, aggiungete uno spicchio di aglio, un pizzico di pepe ed un filo di olio. Mettele le costolette e coprite con pellicola. Riponetele in frigorifero per 3-4 ore. Ogni ora, girate le vistre costolette in modo da marninarle ben bene.

Sciacquate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti. Mettetele in una pirofila con un filo di olio ed un po’ di sale. Infornatele a 180° per 20 minuti. (Occorre una precottura delle patate perché l’agnello cuoce in poco tempo 😉)

Una mezz’ora prima di infornarle, tiratele fuori dal frigo e lasciatele a temperatura ambiente.

Adagiatele sulle patate aggiungendo solo un paio di cucchiai della marinatura.

Infornate il tutto per una ventina di minuti.

Buon appetito! 😋

Vellutata delicata

Cosa bolle in pentola oggi? Con questo freddo sicuramente una vellutata, molto delicata ma, al tempo stesso, gustosissima 🙂

Sono solo 3 gli ingredienti principali: zucchine, patatate e finocchi…vi lascio la ricetta! 😉

Ingredienti:

    3 zucchine
    1 finocchio
    1 patata media
    1 spicchio di aglio
    Olio evo q.b.
    Sale q.b.
    Acqua q.b.
    Un pizzico di zenzero (facoltativo)

Pulite le verdure, sbucciate la patata e tagliate, il tutto, a cubetti.

Fate rosolare uno spicchio di aglio nell’olio, eliminatelo ed aggiungete le verdure.

Rosolatele per un paio di minuti, salatele ed aggiungete acqua fino a coprirle.

Portate a cottura, fiamma bassa e coperchio, mi raccomando!

Se l’acqua dovesse prosciugarsi, aggiungetene altra, poco alla volta.

Basteranno circa 30 minuti, massimo 40.

Aggiungete un pizzico di zenzero fresco o in polvere, se preferite.

Frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

Impiattate aggiungendo un filo di olio 🙂

Buon appetito!

Vellutata di zucca

Con tutta questa pioggia un piatto caldo è quello che ci vuole!

Una vellutata delicata da gustare anche a cena, magari dopo una lunga giornata di lavoro…

La zucca, in questo periodo, la fa da padrona ed è in pieno tema Halloween 🎃

Vi lascio la mia ricetta 🙃 e, come sempre, attendo i vostri consigli ☺️

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 Kg di zucca già pulita
  • 1 scalogno
  • 800 gr di acqua
  • 1 patata
  • 4 fette di pane bianco
  • 40 gr di olio evo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Sciacquate la zucca e sbucciatela con un pela patate.

Tagliatela a cubetti ed una piccola parte a fettine (ne basteranno 8).

In una casseruola, rosolate lo scalogno tritato finemente. Aggiungete i cubetti di zucca e quelli di una patata precedentemente sbucciata.

Salate e, dopo 5 minuti aggiungete l’acqua. Coprite e portate a cottura per 30/35 minuti.

Con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullate fino a creare la vostra vellutata. Se, quest’ultima, dovesse risultare ancora liquida, fatela ritirare cuocendo a fiamma bassa senza coperchio.

Nel frattempo piastrate le fette di pane e la zucca che condirete con un filo di olio ed un pò di sale e pepe.

Impiattate e servite ben calda 😊

Buon appetito!

Polpette croccanti

Le polpette, per me, sono un must domenicale. Un secondo piatto che si può preparare in 1000 modi, ci sono infinite varianti. Una versione, questa, senza nichel e senza glutine! 🙃 Leggete, provatele e fatemi sapere cosa ne pensate 🙂

Ricetta:

  • 500 gr di macinato bianco (pollo e tacchino)
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 1/2 scalogno
  • 1 cucchiaio di pangrattato di riso (Marca: Pedon)
  • 1 tazzina di latte
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 1 patata

Sbucciate e tritate lo scalogno, unite il macinato,il latte, il parmigiano, il pangrattato,l’uovo,il sale ed il pepe. Amalgamate ben bene questi ingredienti.

Sbucciate e grattugiate la patata. Mettetela su un piatto piano e livellatela.

Formate le polpette, rotolatele nelle patate.

In una padella aggiungete l’olio evo e fatelo scaldare. Mettete le polpette e fatele rosolare, girandole di tanto in tanto per 5 minuti. Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e cuocete per altri 10-15 minuti.

Servitele calde, magari accompagnate ad un’insalata di radicchio 😉

Buon appetito!

Rosti di patate

Le patate, sempre gradite! Da preparare in 1000 modi 😋 Un contorno jolly che non deve mai mancare durante una cena tra amici 🙂

Noi allergici non possiamo esagerare, consigliata al massimo una al giorno, cotte e consumate senza buccia (quest’ultima contiene nichel).

Dopo questa piccola premessa posso lasciarvi la ricetta del mio rosti!

Per la preparazione ho usato il Bimby, ma, va bene qualsiasi mixer oppure una semplice grattugia 😎

Ingredienti:

  • 3 patate medie
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio evo q.b.

Sciacquate e sbucciate le patate. Tagliatele a metà ed inseritele nel boccale del Bimby. Tritate per 30 secondi, velocità 4/5.

Prendete un colino e versateci il trito di patate. Scolatele ben bene e versatele in un recipiente. Aggiungete il sale ed il pepe. Amalgamate il tutto.

In una padella, versate un filo di olio evo (il fondo della padella deve essere coperto di olio). Riscaldate quest’ultimo e versateci le patate. Livellate il tutto (aiutatevi con il dorso del cucchiaio)!

Fatelo cuocere per una quindicina di minuti, a metà cottura giratelo. Dovrà essere dorato su entrambi i lati 😉

Servitelo caldo, tagliato a spicchi oppure a cerchietti, aiutandovi con un coppapasta 🙂

Buon appetito!