Rotolo ripieno di peperoni e primo sale

Se volete preparare questo rotolo ed, eventualmente, conservarne un pò per il giorno dopo, allora non fatelo! È una continua tentazione 🤩

Ottimo a cena o come aperativo, il suo impasto è morbido e leggero…provare per credere 😊

Vi ricordo che lascio sempre lievitare un’intera notte gli impasti salati. Quest’ultimo l’ho lasciato per 12 ore. I grammi di lievito sono pochissimi, per questo considerate (almeno) 8 ore 😉

Vi lascio la ricetta, farcitelo come preferite oppure provatelo nella mia versione 🙃 a voi la scelta!

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr d’acqua a temperatura ambiente
  • 50 gr di latte tiepido
  • 20 gr d’olio evo
  • 3 gr di lievito di birra
  • 5 gr di sale
  • un pizzico di zucchero
  • Un pizzico di semola

Per il ripieno:

  • 2 peperoni
  • 1 spicchio di aglio
  • Olive nere q.b.
  • 1 primo sale
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Preparate l’impasto. Mettele l’acqua,il lievito, il latte e lo zucchero nel bimby per 20 secondi vel.4. Unite i restanti ingredienti, lavorate per 2 minuti velocità spiga.

Riponete, il tutto, in un contenitore leggermente infarinato. Coprite con la pellicola ed un panno. Lasciatelo lievitare almeno 8 ore.

Preparate il ripieno, sciacquate e tagliate a listarelle i peperoni. Fateli saltare in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e salateli! Non cuoceteli per molto tempo. Terminata la cottura unite le olive denocciolate ed il primo sale tagliato a cubetti (quest’ultimo solo prima di farcire il rotolo).

Terminato il tempo di attesa, accendete il forno a 220°, stendete l’ impasto direttamente in teglia, su carta forno, usate le mani per lavorarlo, aiutatevi con altra farina oppure la semola, visto che l’impasto risulterà umido. Formate un rettangolo (non dev’essere perfetto). Farcite l’intera superficie ed arrotolatelo piano.

Spolveratelo di semola (lo renderà croccante), senza esagerare! Infornatelo per 20 minuti a 220° (il forno dev’essere già caldo).

Buon appetito!

Annunci

Frittata di platano

Inizio subito con una raccomandazione affinchè questa ricetta riesca bene, ovvero il colore del platano deve essere verde! Altrimenti avrete una nota dolciastra che stonerebbe…mi raccomando 😉

Detto questo, possiamo procedere 😊

Di solito preparo le famose Chips di platano ma avevo delle uova da consumare così è nata questa ricetta!

Vi lascio gli ingredienti e la preparazione…se avete idee o suggerimenti scrivetemi qualche commento 🤗

Ingredienti :

  • 3 uova
  • 1 platano verde
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1/2 scalogno
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate e sbucciate il platano, aiutatevi con un coltello.

Tagliatelo in 3-4 parti e mettetelo in un pentolino con acqua. Lessatelo per 5 minuti.

Prendete una ciotola, mettete il platano che schiaccerete con una forchetta. Aggiungete il sale ed il pecorino. Una volta raffreddato, aggiungete le uova e mescolate.

Ungete una padella con un filo di olio, unite lo scalogno tagliato a pezzetti. Fate soffriggere, poi versate le uova con il platano.

Cuocete, a fiamma viva, per 5 minuti da un lato e poi dall’altro. 😊

Buon appetito!

Patate come fritte

Finalmente le ho trovate! Mesi e mesi di ricerca nei banchi frigo dei supermercati…le patatine surgelate come quelle in busta con oli ed ingredienti a noi non consentiti!

Trovate all’ Iper la Grande I, ingredienti? Solo patate! 🙃

È bastato condirle con un filo di olio evo e metterle in teglia su carta forno! 30 minuti a 180°! Salate, una volta cotte.

Croccanti e golosissime…provate e fatemi sapere 🙂

Dimenticavo: la prossima volta le condirò con un pizzico di paprika 😋

Buon appetito!

Pesto di rucola

Forse ci siamo, è arrivato il caldo! Parte la caccia ai piatti freddi, quelli comodi da portare in ufficio oppure ad un picnic 🙃

Il pesto è perfetto in questo periodo e di facilissima realizzazione!

Vi consiglio di mangiare la rucola dopo un periodo di detox visto che è, come lo definisco io, un alimento di medio livello (contiene nichel ma non in grosse quantità). Consigliatevi con il vostro nutrizionista, sempre!

Armatevi di mixer e di pochissime mosse 🙂

Il mio consiglio è di prepararne una dose doppia e di congelarlo in piccoli vasetti di vetro (io uso quelli degli omogeneizzati, ottime monoporzioni) 😋

Ingredienti per 2:

  • 50 gr di rucola
  • 30 gr di pecorino
  • 60 gr di olio evo
  • 2 fettine di aglio (aumentate se vi piace)

Sciacquate la rucola e mettetela a scolare.

Prendete un mixer, inserite tutti gli ingredienti e frullate, fin quando non raggiungete la consistenza preferita. Se le lame non dovessero sminuzzare per bene la rucola,allora, aggiungete altro olio (possibilmente poco alla volta).

Ottimo sulle bruschette, per accompagnare una carne bollita oppure, semplicemente, come condimento per una pasta 😋 A voi la scelta!

Buon appetito!

Salsa tzatziki

Una salsa molto versatile, si abbina un pò a tutto: carne,verdure,pesce.

La preparo, molto spesso, in estate 🙂 super rinfrescante 😀

Vi lascio la ricetta nichel free

• Un vasetto di yogurt greco

• 1/2 cetriolo

• 1 limone

• sale q.b.

• 1/2 spicchio di aglio tritato

• Olio q.b.

In una ciotola mescolate lo yogurt, un pizzico di sale,l’aglio tritato, il cetriolo grattuggiato (io ho tolto la buccia), un cucchiaio di olio ed il succo di mezzo limone.

Conservate la salsa in frigo coperta con la pellicola.

Davvero veloce! Offritela ai vostri ospiti e fatemi sapere i commenti 🤗

Buon appetito!