Dolci

Crema catalana: la mia versione

Una versione personalizzata di crema catalana, senza nichel e lattosio, ma, altrettanto gustosa 😋

Ne ho approfittato…ho fatto scorta di limoni in Costiera Amalfitana: una bontà unica ❤️

Molto semplice da realizzare, si conserva in frigorifero per 3-4 giorni 🙃 Se volete, potete raddoppiare le dosi e gustarla quando vi va 🙂

Ingredienti per 4 coppette:

  • 330 ml di latte senza lattosio
  • 2 uova
  • 60 gr di zucchero semolato
  • La buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • 16 gr di fecola di patate
  • 1/2 bicchierino di limoncello
  • Zucchero semolato q.b.

Mettete sul fuoco il latte e la buccia del limone. Quando sta per bollire, versatelo in una ciotola.

In un’altra ciotola montate le uova con lo zucchero ed il limoncello, fino ad ottenere un composto liscio.

Mettete il latte in un pentolino, conservatene una tazzina, sul fuoco a fiamma bassa, aggiungete le uova con lo zucchero e mescolate.

Sciogliete la fecola nella tazzina di latte, appena la crema si addensa versatela nel pentolino e mescolate.

Fermatevi solo quando avrete raggiunto la densità desiderata.

Versate la crema nelle coppete e copritele con la pellicola!

Una volta raffreddate, mettetele in frigorifero per almeno 2 ore.

Prima di servirle, spolveratele con zucchero semolato e scioglietelo con un cannello! 😋

Gustatelo appena formato il caramello!

Buon appetito!

Annunci
Antipasti, Ricette bimby, Secondi piatti

Rotolo ripieno di peperoni e primo sale

Se volete preparare questo rotolo ed, eventualmente, conservarne un pò per il giorno dopo, allora non fatelo! È una continua tentazione 🤩

Ottimo a cena o come aperativo, il suo impasto è morbido e leggero…provare per credere 😊

Vi ricordo che lascio sempre lievitare un’intera notte gli impasti salati. Quest’ultimo l’ho lasciato per 12 ore. I grammi di lievito sono pochissimi, per questo considerate (almeno) 8 ore 😉

Vi lascio la ricetta, farcitelo come preferite oppure provatelo nella mia versione 🙃 a voi la scelta!

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr d’acqua a temperatura ambiente
  • 50 gr di latte tiepido
  • 20 gr d’olio evo
  • 3 gr di lievito di birra
  • 5 gr di sale
  • un pizzico di zucchero
  • Un pizzico di semola

Per il ripieno:

  • 2 peperoni
  • 1 spicchio di aglio
  • Olive nere q.b.
  • 1 primo sale
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Preparate l’impasto. Mettele l’acqua,il lievito, il latte e lo zucchero nel bimby per 20 secondi vel.4. Unite i restanti ingredienti, lavorate per 2 minuti velocità spiga.

Riponete, il tutto, in un contenitore leggermente infarinato. Coprite con la pellicola ed un panno. Lasciatelo lievitare almeno 8 ore.

Preparate il ripieno, sciacquate e tagliate a listarelle i peperoni. Fateli saltare in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e salateli! Non cuoceteli per molto tempo. Terminata la cottura unite le olive denocciolate ed il primo sale tagliato a cubetti (quest’ultimo solo prima di farcire il rotolo).

Terminato il tempo di attesa, accendete il forno a 220°, stendete l’ impasto direttamente in teglia, su carta forno, usate le mani per lavorarlo, aiutatevi con altra farina oppure la semola, visto che l’impasto risulterà umido. Formate un rettangolo (non dev’essere perfetto). Farcite l’intera superficie ed arrotolatelo piano.

Spolveratelo di semola (lo renderà croccante), senza esagerare! Infornatelo per 20 minuti a 220° (il forno dev’essere già caldo).

Buon appetito!

Dolci

Migliaccio

Il mio dolce di carnevale preferito. Tipico napoletatano, mi ricorda l’infanzia 💗

Un dolce perfetto per noi allergici, gli ingredienti sono tutti consentiti 😋

Vi lascio la ricetta,una versione un pò più leggera visto che non amo i dolci con tante uova, provate e fatemi sapere…vi avviso: una fetta tira l’altra!

Ingredienti:

  • 250 ml di latte
  • 250 ml di acqua
  • 100 gr di semolino
  • 1 scorza di arancia
  • 1 scorza di limone
  • 1 tazzina di limoncello
  • 250 gr di ricotta
  • 2 uova grandi
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 125 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di burro

In una pentola mettete il latte,l’acqua, le scorze di arancia e limone, i semini della mezza stecca di vaniglia, il burro. Mettete sul fuoco e appena inizia a bollire spostate il pentolino sd aggiungete il semolino, pian piano, mescolando con una frusta.

Mettete il tutto in una ciotola a raffreddare. In un’altra mettete le uova, lo zucchero, la ricotta ed il limoncello. Mescolate bene.

Imburrate una teglia (anche di vetro). Unite i 2 composti, mescolate ancora e versate il tutto nella teglia. Spolverate con un cucchiaio di zucchero di canna ed infornate a 200° per 40 minuti.

Se volete potete aggiungere un pizzico di zucchero a velo appena fuori dal forno 😋

Buon appetito e buon carnevale a tutti!

Dolci, Ricette bimby

Dolcini alla banana

Avevo due banane molto mature e, per consumarle, ho preparato dei dolcini. Sono velocissimi da realizzare sia a mano che con il bimby. Ottime a colazione  🙂 

Ingredienti per 10 dolcini (raddoppiate le dosi se si hanno ospiti):

  • 200 gr farina 00
  • 70 gr zucchero
  • 40 gr burro
  • 1 uovo
  • 1 tazzina di latte
  • 2 banane
  • 1 tazzina di succo di limone

Inserite nel boccale del bimby tutti gli ingredienti, tranne le banane ed il succo di limone.

Impastate per 30 secondi, vel.3.

Sbucciate e tagliate a fettine le banane, cospargetele con il succo di limone. Foderate una teglia con carta forno, mettete l’impasto che non sarà omogeneo ma a pallini, livellate con il dorso di un cucchiaio (non deve essere perfetto). Ricoprite con le banane formando uno strato e ricopritele con un cucchiaio abbondante di zucchero.

Infornate a 180º per 30 minuti o appena le banane avranno un bel colore caramellato 😉

Lasciate raffreddare, tagliate a quadrotti e servite 🙂


Buon appetito!

Secondi piatti

Crespelle leggere

Dolci o salate le crespelle o crêpes sono buonissime, le adoro! 🙂

Ho provato una variante più leggera con farina di riso ed olio EVO, ve la propongo. Potete farcirle come preferite e prepararle anche in largo anticipo 😉 basterà riscaldarle in forno, giusto 10 minuti, prima di servirle.

Ingredienti per 3 crespelle medie:

  • 80 gr di farina di riso
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 120 ml di latte parzialmente scremato
  • 1 pizzico di sale (per la versione salata)
  • 1 uovo

Ingredienti per il ripieno:

  • 100 gr ricotta vaccina 
  • 1 zucchina
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Parmiggiano reggiano q.b.

In una ciotola mischiate gli ingredienti per preparare la crespella, meglio se vi aiutate con una frusta (non formerà grumi).

Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 20/30 minuti.

Nel frattempo lavate e tagliate una zucchina che cuocerete in padella con un filo di olio e aglio (in camicia). Salate e mettete da parte.

Prendete una padella ed ungetela con un filo di olio, aiutatevi questa volta con un pennello per stenderlo al meglio. 

Con l’aiuto di un colino versate la pastella nella padella e cuocete a fiamma media su ambo i lati. Mi raccomando, giratela quando inizierà a staccarsi da sola. Basteranno 2 minuti di cottura per lato.

Formate un’altra crespella ungendo un altro pò la padella, allontanatela prima dal fornello acceso.

Una volta pronte, potete farcirle subito oppure riporle in frigo soltanto quando saranno ben fredde.

Farcite una crespella alla volta con la ricotta e le zucchine (non devono essere eccessivamente piene). Arrotolatele e riponetele in una teglia rivestita con carta forno, aggiungete il formaggio grattuggiato ed un altro pò di olio.

Infornate a 180° per 10/15 minuti.

Buon appetito!

Secondi piatti

Polpette al radicchio e pecorino

Approfitto ancora di questo periodo per cucinare il meraviglioso radicchio tardivo e consumarlo in tutte le sue varianti!

Stasera ho preparato le polpette aggiungendo proprio questo ingrediente…vi lascio la ricetta 😉

Ingredienti per 10 polpette:

  • 300 gr macinato di bovino
  • 3 cucchiai di pecorino grattuggiato
  • 1/4 di scalogno tritato
  • 1 radicchio tardivo (oppure quello classico,tondo)
  • 1 uovo
  • 1 tazzina di latte
  • 1/2 fetta di pane raffermo
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

Sciacquate il radicchio e tagliatelo a pezzetti. In una terrina mescolate la carne,l’uovo,il pane,il latte,lo scalogno ed il radicchio.

In una padella versate un filo di olio e fate rosolare le polpette,aggiungete un pizzico di sale. Rosolate per un paio di minuti poi coprite con un coperchio ed abbassate la fiamma. Il tutto cuoce in 10/15 minuti.


Buon appetito!

Primi piatti

Cellentani al salmone

Se non avete idee per questo pranzo domenicale vi lascio una ricettina gustosa a base di salmone! Un piatto che potrebbe essere unico in quanto molto ricco 😉 

Ingredienti per 2:

  • 150 gr pasta (io ho usato i cellentani)
  • 2 filetti di salmone fresco
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/4 di scalgogno
  • Olive nere q.b.
  • Mezzo cucchiaio di farina di riso
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 cucchiaio di parmiggiano grattuggiato (facoltativo)
  • 1 pizzico di pepe verde oppure nero (facoltativo)

Iniziate con il pulire il salmone,mi raccomando fresco! Eliminate la pelle e le spine. Tagliarlo a cubetti non troppo piccoli.

In una padella con olio soffriggere un pò di scalogno, aggiungere i cubetti di salmone. Spadellare a fiamma alta. Dopo un minuto aggiungere il latte, la farina di riso e le olive, abbassare la fiamma. Coprire e lasciar cuocere per circa 10/15 minuti. Noterete il latte sciugarsi.

Nel frattempo portare a bollore l’acqua, salarla e calare i cellentani.Farli cuocere per il tempo indicato meno un paio di minuti. Scolarli e farli saltare con il sughetto di salmone per un paio di minuti (naturalmente, riaccendete la fiamma)

Aggiungere,se si vuole, un cucchiaio di grana ed un pizzico di pepe 😉


Buon appetito!