Impasti, Ricette bimby

Pizza di scarole e olive alternativa

Ieri sera avevo voglia della pizza di scarole ma, essendo tardi, ho pensato di sostituire l’impasto della pizza con la pasta brisè 😀 Risultato? Bhè, mi direte voi!!! Vi dico solo che dopo 10 minuti, a tavola non c’era più 😂

Oltre ad essere senza nichel è anche senza lievito e lattosio 🙂

Vi lascio subito la ricetta 🙃

Ingredienti:

Per la pasta brisè Qui la mia ricetta 😉

  • 1 scarola
  • Olive verdi q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate le foglie di scarola. In una pentola dai bordi alti, scaldate l’olio facendo rosolare uno spicchio di aglio. Appena inizia a soffriggere aggiungete la scarola, le olive, il sale. Copritela ed abbassate la fiamma. Cuocetela per 15/20 minuti girandola spesso.

Preparate la brisè. Stendete l’impasto cercando di farlo rettangolare, come la teglia del forno.

Accendete il forno a 180°.

Formate la vostra pizza alternativa , quindi mettete la scarola sulla brisè dopo averla bucherellata con una forchetta ed infornatela per 20/25 minuti.

Potete servirla sia calda che fredda 🙂 sarà ugualmente ottima! A voi la scelta!

Buon appetito!

Secondi piatti

Spiedini “polpettosi”

Avevo voglia di polpette ma il forte caldo mi ha un po’ intimorita 😬

Così ho pensato ad una versione fredda, da gustare all’aperto o da portare al mare 🙂 facili da mangiare 🙃

Li ho preparati la sera prima e gustati il giorno dopo!

Vi lascio subito la ricetta , facile facile come sempre 💪🏻

Oltre ad essere senza nichel è anche senza glutine 😀

Ingredienti per circa 8 spiedini:

  • 400 gr di macinato di vitello
  • 1 cucchiao di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 gr di pancetta dolce a cubetti
  • 1/2 aglio tritato
  • 1 uovo
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

In una ciotola, mettete la carne macinata con l’uovo, il parmigiano, la pancetta, l’aglio tritato (facoltativo), il sale ed il pepe. Amalgamate il tutto.

Prendete gli spiedini e formate delle polpette strette e lunghe attorno allo spiedino.

Metteteli sulla placca del forno ricoperta di carta forno, spennellateli con olio d’oliva ed infornateli a 200° per 20 minuti.

Lasciateli raffreddare e serviteli 🙂

Si conservano in frigorifero per un paio di giorni, chiusi in un contenitore ermetico 😉

Io li ho accompagnati alle classiche patate al forno 😋 E voi? Che contorno preparerete? 🥰

Buon appetito!

Dolci

Biscotti brutti ma buoni

Ebbene sì! Un’altra ricetta di biscotti 😍 sapete che mi piace farli e trovarli in commercio non è facile…soprattutto quando le allergie/intolleranze si sommano!!!

Ma non ci perdiamo d’animo 💪🏻

Questi biscotti non sono belli ma, credetemi, sono buonissimi!!!! Personalmente, trovo che il sapore si avvicini molto alla nocciola 🤩

Vi invito a provarli perché sono curiosa di conoscere i vostri commenti o consigli 🙂

Pronti a scoprire questa ricetta adatta a tutti? Senza nichel, glutine e lattosio 🔝

Ingredienti:

  • 130 gr di farina di riso
  • 1 uovo
  • 70 gr di zucchero
  • 80 gr di olio di riso
  • 80 gr di amaranto soffiato
  • Un pizzico di sale
  • Semi di una bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di Cremor tartaro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato

Potete realizzare questa ricetta con una planetaria oppure a mano, a voi la scelta 🙂

In una ciotola sbattete l’uovo con lo zucchero e l’olio.

Aggiungete i restanti ingredienti e mescolate.

Foderate una teglia con carta forno o con un foglio in silicone.

Quest’ultimo potete acquistarlo in Amazon, cliccando qui 👇

Prendete 2 cucchiai e formate i vostri biscotti, non preoccupatevi della forma: si chiamano brutti ma buoni, ricordatelo 😄

Infornate a 180° per 15/20 minuti.

Lasciateli raffreddare e serviteli😊

Buon appetito!