Insalata russa nichel free

Siete pronti a festeggiare la fine dell’anno? Da tradizione non può mancare la buonissima insalata russa 😋

Per una versione nichel free provate questa ricetta 🙃 Vi consiglio di prepararla solo se non siete in detox (non tutti tollerano l’aceto).

Ingredienti:

  • Maionese q.b.
  • 3 filetti di tonno sott’olio (in vetro)
  • 3 cetriolini sotto aceto
  • 1 peperone sotto aceto
  • 2 patate

Lessate le patate,senza buccia. In un pentolino colmo di acqua fate cuocere queste ultime per 15 minuti (fin quando non saranno ben cotte). Schiacciatele con una forchetta ed unite gli altri ingredienti. Se volete potete aiutarvi con un mixer per sminuzzare il tutto.

Se vi piace più omogenea frullatela per più tempo, a voi la scelta. Aggiungete,infine, la maionese e mescolate ben bene con un cucchiaio.

Conservatela in frigorifero 😉

Buon appetito e …buon anno!

Annunci

Tacchino e finocchi grigliati con salsa tzatziki

Con l’arrivo delle temperature miti e con le giornate più lunghe si ha voglia di piatti freschi e leggeri! 

Ieri sera ho sperimentato la salsa tzatziki, una variante completamente nichel free! Risultato? Ottima.

Ho prima preparato la salsa, per poi decidere che sarebbe stata da accompagnamento al petto di tacchino ed ai finocchi grigliati.

Vi lascio il procedimento! 😉

Ingredienti:

  • 250 gr petto di tacchino
  • 2 finocchi
  • Un vasetto di yogurt greco
  • 1/2 cetriolo
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • 1/2 spicchio di aglio tritato
  • Olio q.b.

Iniziate con il preparare la salsa. 

In una ciotola mischiate lo yogurt, un pizzico di sale,l’aglio tritato, il cetriolo grattuggiato (io ho tolto la buccia), un cucchiaio di olio ed il succo di mezzo limone.

Conservate la salsa in frigo coperta con la pellicola.

Scaldate la padella o la piastra e grigliate il petto di tacchino. Lavate ed affettate un finocchio a fette non troppo sottili e grigliatele. In una ciotola unire il tacchino ai finocchi, aggiugete il sale, l’olio ed il succo dell’altra parte del limone.

Lasciate raffreddare il tutto.

Impiattate e servite con la salsa tzatziki rivisitata 😉


Buon appetito!