Gnocchetti sardi con scarola e ceci

Brrrr che freddo! Ci vuole proprio un bel piatto caldo 😄 Siete d’accordo?

Oggi ho preparato un primo piatto che scalda tantissimo 💪🏻

Vi lascio la ricetta!

Ingredienti per 2 persone:

  • 120 gr di gnocchetti sardi
  • 20 foglie di scarola
  • 6 cucchiai di ceci decordicati
  • Uno spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Olio evo q.b.

Portate a bollore l’acqua in una pentola. Nel frattempo, sciacquate la scarola.

Fate lessare i ceci decorticati, dopo averli lasciati in ammollo per 6-7 ore (la notte).

Cuoceteli per 20 minuti e scolateli.

In un’altra pentola mettete l’olio e lo spicchio di aglio, aggiungete i ceci e la scarola. Fate rosolare per 2 minuti. Aggiungete l’acqua fino a metá pentola, aggiustate di sale.

Quando l’acqua bolle, calate la pasta e fatela cuocere 🙃

Aggiungete il peperoncino ed impiattate!

Buon appetito!

Lasagnette con bieta,ceci e prosciutto crudo

Se, come me, dovessero avanzarvi 2 fettine di prosciutto, una forchettata di biete ripassate e dei ceci allora preparate questo primo piatto! 😀 Devo dire che sono rimasta sorpresa per l’ abbinamento di questi 3 ingredienti…un gusto molto equilibrato 😋

Provate e fatemi sapere!

Ingredienti per due persone:

  • 150 gr di lasagnette (ho usato queste Barilla)
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di ceci decorticati
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • 2 tazzine di acqua della pasta
  • Bieta q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Se non avete già pronti gli ingredienti, allora vi consiglio di pulire la bieta. Fatela cuocere in padella con uno spicchio di aglio ed olio evo per una ventina di minuti (aggiungete un pò di acqua se dovesse asciugarsi troppo). Nel frattempo lessate i ceci decorticati in acqua salata per circa 15 minuti. Scolate questi ultimi e metteteli in una padella con un pò di olio. Tagliate le fettine di prosciutto a listarelle ed unitele ai ceci. Aggiungete, poi, qualche forchettata di bieta. Cuocete a fiamma viva per un paio di minuti. Spegnete e coprite.
  • Nel frattempo cuocete le tagliatelle, prelevate 2 tazzine di acqua di cottura e versatele nella padella. Riaccendete il fuoco a fiamma bassa e senza coperchio. Scolate le tagliatelle e fatele saltare in padella con gli altri ingredienti (giusto un minuto).
  • Impiattate e servite! 🙂
  • Buon appetito!
  • Polpette di ceci

    Un antipasto alternativo, queste polpette sono buonissime e facilissime da preparare.

    Potete servirle sia fredde che calde 🙃

    Magnifiche se accompagnate dalla salsa tzatziki 😋

    Ingredienti:

    • 150 gr di ceci decorticati già cotti
    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di pangrattato di riso
    • Sale q.b.
    • Pepe q.b.
    • 1 tazzina di acqua (se il composto dovesse risultare molto consistente)

    I ceci decorticati, personalmente, li preparo in grandi quantità per poi congelarli in monoporzioni.

    Altrimenti, la sera prima metteteli in acqua, il giorno dopo scolateli e fateli lessare in acqua, coperti per un’ora. Lasciateli raffreddare prima di preparare le polpette!

    In un mixer, unite e lavorate tutti gli ingredienti per 30/40 secondi.

    Formate delle polpettine e fatele rosolare in padella con un filo di olio.

    Giratele di tanto in tanto ed ultimate la cottura a fiamma bassa, con coperchio.

    Basteranno 10/15 minuti.

    A me piacciono calde…tuffate nella salsa 😋

    Buon appetito!

    Farinata

    Visto che i ceci sono l’unico legume a basso contenuto di nichel allora ho acquistato la farina! Cosa farci? Ovviamente una buona e gustosissima farinata 😋

    Gli ingredienti, per una versione nichel free, sono pochissimi. Unica cosa è che l’impasto deve riposare almeno 4 ore in frigorifero…quindi vi consiglio di prepararla dopo pranzo e servirla a cena 🙃

    Ingredienti:100 gr di farina di ceci300 gr di acqua1 cucchiaino di curcuma 1 pizzico di sale2 cucchiai di olio evo1 pizzico di pepe In una ciotola mischiate la farina,la curcuma,il pepe ed il sale. Aggiungete man mano l’acqua, mescolando con una frusta.

    Coprite con una pellicola e conservate il tutto in frigo. L’impasto sarà piuttosto liquido.

    Ogni tanto (circa un paio di ore) riprendete l’impasto e mescolatelo. Riponetelo,poi, in frigo.

    Trascorso il tempo di riposo, ungete una teglia dopo averla ricoperta di carta forno con 2 cucchiai di olio. Versate l’impasto ed infornatelo a 200° per 20 minuti.

    A me piace molto sottile ma, variando il formato di teglia, potete tranquillamente scegliere lo spessore!

    Servitela calda o fredda, a voi la scelta 😉

    Buon appetito!