Secondi piatti

Coniglio con bieta

Se durante le feste avete esagerato, bisogna mettersi in riga ma senza rinunciare al gusto!!!

Questo secondo piatto è buono e sano 🙃

Non so voi ma, io amo il coniglio e, sono sempre in cerca di nuove idee e ricette!

Questa mi ha conquistata…aspetto i vostri commenti e consigli 😊

Ingredienti per 2 persone:

  • 1/2 coniglio
  • 1 bieta
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 limoni
  • 1 peperoncino
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

Sciacquate la bieta, tagliate ogni foglia a metà. Fatela rosolare in padella con aglio, olio e peperoncino.

Nel frattempo mettete i pezzi di coniglio in acqua e limone (estraete il succo).

Lasciatelo in ammollo per 20 minuti.

Togliete la bieta dalla padella, in quest’ultima, aggiungete altro olio e fatelo scaldare.

Aggiungete il coniglio, dopo averlo asciugato con carta assorbente. Fate rosolare sui lati. Aggiungete 1 bicchiere di acqua e coprite. Abbassate la fiamma (non molto) Cuocete per 20 minuti. Aggiungete le biete e fate rosolare per 10 minuti. 🙂

Buon appetito! 😋

Senza categoria

Caffè di cicoria

Che scoperta!!! Questo caffè di cicoria è buonissimo. Scoperto da Natura Si, incuriosita ho deciso di provarlo. Il colore ricorda il classico caffè ma il sapore è decisamente più amaro 🙂 Personalmente lo sto bevendo senza zucchero ma, volendo, è possibile aggiungerlo 😃

Si prepara con la classica moka oppure si può lasciare in infusione per 3/4 minuti, in acqua bollente e, prima di gustarlo, va filtrato.

Completamente privo di caffeina, quindi si può prendere anche dopo cena 😉

Vi consiglio di leggere questo articolo sulle sue proprietà 🙂

Aspetto i vostri consigli e commenti!

Primi piatti

Trofie con salsiccia e bieta

Se non avete ancora pensato ad un primo piatto, vi consiglio questa ricetta! 😋

Il mio macellaio ha preparato delle fantastiche salsicce di carni bianche, semplicissime, con solo un pizzico di sale e pepe: perfette per noi allergici al nichel! Attenzione a quelle che trovate nei banchi frigo, non sempre sono concesse. Se avete qualcuno di fiducia, approfittatene! 😀

Avevo voglia di un piatto unico, gustoso e sano 🙂 da preparare in poco tempo 🙃

Vi lascio la mia ricetta e sono pronta a vostri,eventuali, suggerimenti!

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 salsicce di carni bianche
  • 1 spicchio di aglio
  • Foglie di bieta q.b.
  • 150 gr di trofie
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

Sciacquate le foglie di bieta e fatele appassire in padella con uno spicchio di aglio ed un filo di olio. Cuocetele coperte ed a fiamma bassa per 15 minuti.

Nel frattempo, tagliate la salsiccia a pezzetti e cuocetela in padella a fiamma media per 10 minuti, con un filo di olio.

Mettete una pentola di acqua salata sul fuoco e, quando bolle, calate la pasta.

Nel frattempo unite le biete alle salsicce, salate, e fate cuocere a fiamma alta per 5 minuti, per rosolare il tutto.

Quando la pasta è cotta, scolatela e fatela mantecare in padella con i restanti ingredienti. Aggiungete il pecorino ed impiattate!🙂

Buon appetito!

Secondi piatti

Coniglio al forno

Questa ricetta è nata per errore, o meglio, per un ingrediente che mi mancava in casa 🙃 Risultato? Meglio questa variante!!! Vi spiego…di solito, utilizzo la farina 00 per infarinare il coniglio ma, questa volta ho usato la semola poiché non avevo null’altro 😂

Esperimento riuscito! La semola lo rende croccante e gustosissimo 😋

Pochissimi ingredienti, come sempre 😀

Vi lascio subito la ricetta

Ingredienti:

  • Semola q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 500 gr di coniglio tagliato a pezzi
  • 1/2 scalogno
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale q.b.
  • 1 limone

Mettete il coniglio in ammollo, a pezzi con acqua ed un limone tagliato a metà per 20 minuti.

Sciacquatelo e tamponatelo con carta assorbente.

Ungete ogni pezzo e passatelo nella semola.

Accendete il forno a 200°.

Mettete il coniglio in una pirofila, dopo averla unta con un filo di olio evo, aggiungete un paio di spicchi di aglio e mezzo scalogno (lasciate tutto intero). Cospargete il tutto con sale ed un altro pó di olio.

Infornate per 35/40 minuti.

Buon appetito!

Senza categoria

Ceci croccanti

Un ottimo spuntino 😎 sano e gustoso 😋

I ceci decorticati sono legumi a basso contenuto di nichel ma, è sempre bene integrarli dopo la detox. Pochi alla volta, mi raccomando!

Scegliete un prodotto di qualità, possibilmente biologico 🙃

Vi lascio la ricetta, facilissima!

Ingredienti:

  • 5 cucchiai di Ceci decorticati
  • 2 cucchiaini di olio evo
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di paprika dolce

Sciacquate i ceci un paio di volte. Lasciateli in ammollo per un paio di ore. Sciacquateli ancora e conditeli.

Accendete il forno a 200° ed infornate il tutto su carta forno, in teglia. Vi consiglio di stenderli con l’aiuto di un cucchiaio, così doreranno tutti, allo stesso modo.

Lasciateli in cottura per 30/40 minuti.

Gustateli caldi o freddi 😊

P.s. Si conservano, per qualche giorno, in contenitore ermetico 😉

Buon appetito!

Dolci

Torta con farina di quinoa e riso

Un altro dolce! Questa volta con farina di quinoa, non l’ avevo mai provata e devo dire che sono molto soddisfatta ed entusiasta per il buonissimo risultato…curiosi? Allora provate questa ricetta senza nichel,glutine e lattosio 😍

Il procedimento è molto semplice!

Ricordo i benefici della quinoa. Io ho acquistato quella della Molino Rossetto 🙃

Aspetto i vostri commenti 🥰

Ingredienti:

  • 150 gr di farina di quinoa
  • 80 gr di farina di riso
  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero
  • 80 ml di olio di riso
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 vasetto di marmellata di fragole

Sbattete le uova con lo zucchero. Unite le farine, l’olio, il cremor tartaro ed il bicarbonato.

Amalgamate gli ingredienti.

Nel frattempo accendete il forno a 180° e rivestite una tortiera con carta forno.

Versate il composto e cuocete per 20/25 minuti.

Togliete la torta dal forno e cospargetela con la marmellata di fragole. Infornate, di nuovo, per 10 minuti.

Buon appetito! 😋

Dolci

Crema catalana: la mia versione

Una versione personalizzata di crema catalana, senza nichel e lattosio, ma, altrettanto gustosa 😋

Ne ho approfittato…ho fatto scorta di limoni in Costiera Amalfitana: una bontà unica ❤️

Molto semplice da realizzare, si conserva in frigorifero per 3-4 giorni 🙃 Se volete, potete raddoppiare le dosi e gustarla quando vi va 🙂

Ingredienti per 4 coppette:

  • 330 ml di latte senza lattosio
  • 2 uova
  • 60 gr di zucchero semolato
  • La buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • 16 gr di fecola di patate
  • 1/2 bicchierino di limoncello
  • Zucchero semolato q.b.

Mettete sul fuoco il latte e la buccia del limone. Quando sta per bollire, versatelo in una ciotola.

In un’altra ciotola montate le uova con lo zucchero ed il limoncello, fino ad ottenere un composto liscio.

Mettete il latte in un pentolino, conservatene una tazzina, sul fuoco a fiamma bassa, aggiungete le uova con lo zucchero e mescolate.

Sciogliete la fecola nella tazzina di latte, appena la crema si addensa versatela nel pentolino e mescolate.

Fermatevi solo quando avrete raggiunto la densità desiderata.

Versate la crema nelle coppete e copritele con la pellicola!

Una volta raffreddate, mettetele in frigorifero per almeno 2 ore.

Prima di servirle, spolveratele con zucchero semolato e scioglietelo con un cannello! 😋

Gustatelo appena formato il caramello!

Buon appetito!