Peperoni ripieni di cous cous, prosciutto crudo e curcuma

Ho trovato questi peperoni rossi, stretti e lunghi. Ho pensato subito di farcili ma non con il classico riso! Il cous cous ha una cottura rapidissima e, con il caldo, lo preparo spesso! 🙃

Vi lascio subito la ricetta, spero vi piaccia!

Ingredienti per 2 persone:

    3 peperoni rossi stretti e lunghi
    140 gr di cous cous
    160 ml di acqua
    4 fettine di prosciutto crudo
    1 cucchiaino di curcuma
    3 cucchiai di olio
    sale q.b.
    Pepe q.b.

Iniziate a preparare il cous cous, fate bollire l’acqua con un pò di sale. Spegnete la fiamma, versate il cous cous, l’olio e la curcuma. Mescolate e coprite il tutto. Lasciatelo riposare 5 minuti.

Versatelo in una ciotola e sgranatelo con una forchetta. Aggiungete il prosciutto tagliato a listarelle ed un pizzico di pepe.

Sciacquate e pulite i peperoni. Tagliateli a metà ed adagiateli su una teglia ricoperta di carta forno. Versateci un filo di olio ed un pizzico di sale. Riempiteli ed infornateli a 200° per 15/20 minuti.

Buon appetito!

  • Annunci

    Polpette di triglia

    Un piatto di pesce diverso dal solito, apprezzato da grandi e bambini 😊

    I filetti di triglia potete acquistarli freschi o surgelati, a voi la scelta 🙃

    Ingredienti per 6/7 polpette:

    • 8 filetti di triglia
    • Mollica di 2 fette di pane
    • 1 uovo
    • Succo di 1/2 limone
    • Sale q.b.
    • Pepe q.b.
    • Farina 00 q.b.
  • Inserite nel boccale del bimby, oppure in un mixer, i filetti di triglia (se congelati, scongelarli prima e sciacquarli sotto acqua corrente), la mollica,il succo di limone, l’uovo, il pepe ed un pizzico di sale. Amalgamate per 1 minuto a velocità 4.
  • Se l’impasto dovesse risultare eccessivamente corposo, aggiungete una tazzina di acqua e reimpastate.
  • Una volta amalgamato il tutto, formate le polpette e passatele nella farina.
  • In una padella aggiungete un filo di olio, adagiate le vostre polpette e cuocetele a fiamma viva 2 minuti per lato. Coprite e fate cuocere per altri 5 minuti a fiamma bassa.
  • Servitele con un’insalatina ed un pò di maionese ( fatta a mano oppure acquistando quella del Viaggiator Goloso)
  • Buon appetito!
  • Rotolo ripieno di peperoni e primo sale

    Se volete preparare questo rotolo ed, eventualmente, conservarne un pò per il giorno dopo, allora non fatelo! È una continua tentazione 🤩

    Ottimo a cena o come aperativo, il suo impasto è morbido e leggero…provare per credere 😊

    Vi ricordo che lascio sempre lievitare un’intera notte gli impasti salati. Quest’ultimo l’ho lasciato per 12 ore. I grammi di lievito sono pochissimi, per questo considerate (almeno) 8 ore 😉

    Vi lascio la ricetta, farcitelo come preferite oppure provatelo nella mia versione 🙃 a voi la scelta!

    Ingredienti

    Per l’impasto:

    • 300 gr di farina 00
    • 100 gr d’acqua a temperatura ambiente
    • 50 gr di latte tiepido
    • 20 gr d’olio evo
    • 3 gr di lievito di birra
    • 5 gr di sale
    • un pizzico di zucchero
    • Un pizzico di semola

    Per il ripieno:

    • 2 peperoni
    • 1 spicchio di aglio
    • Olive nere q.b.
    • 1 primo sale
    • Olio evo q.b.
    • Sale q.b.

    Preparate l’impasto. Mettele l’acqua,il lievito, il latte e lo zucchero nel bimby per 20 secondi vel.4. Unite i restanti ingredienti, lavorate per 2 minuti velocità spiga.

    Riponete, il tutto, in un contenitore leggermente infarinato. Coprite con la pellicola ed un panno. Lasciatelo lievitare almeno 8 ore.

    Preparate il ripieno, sciacquate e tagliate a listarelle i peperoni. Fateli saltare in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e salateli! Non cuoceteli per molto tempo. Terminata la cottura unite le olive denocciolate ed il primo sale tagliato a cubetti (quest’ultimo solo prima di farcire il rotolo).

    Terminato il tempo di attesa, accendete il forno a 220°, stendete l’ impasto direttamente in teglia, su carta forno, usate le mani per lavorarlo, aiutatevi con altra farina oppure la semola, visto che l’impasto risulterà umido. Formate un rettangolo (non dev’essere perfetto). Farcite l’intera superficie ed arrotolatelo piano.

    Spolveratelo di semola (lo renderà croccante), senza esagerare! Infornatelo per 20 minuti a 220° (il forno dev’essere già caldo).

    Buon appetito!

    Filetti di triglia impanati al profumo di limone

    Volete un secondo facile, veloce e dal profumo di limone? Queste triglie sono tutto questo 😊

    Un secondo piatto estivo, perfetto per una cena nichelfree, senza glutine e senza lattosio 😋

    Ingredienti :

    • 4 filetti di triglia
    • 4 cucchiai di pangrattato di riso Pedon
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • Pepe q.b.
    • Sale q.b.
    • Olio evo q.b.

    Io ho utilizzato filetti di triglia già puliti e sfilettati (presi al banco surgelati). Ricordate che potete chiederlo anche in pescheria 🙃

    Fate scongelare i filetti di triglia, passateli sotto acqua corrente e tamponateli con carta assorbente.

    Preparate l’impanatura mescolando il pangrattato con il sale, il pepe ed il succo del limone. Aiutatevi con una forchetta.

    Ungete una padella con un filo di olio. Impanate i filetti di triglia e poneteli in padella. Fateli cuocere a fiamma viva, senza coperchio, per 4 minuti per lato (non più di 10 minuti in totale altrimenti il pesce seccherà)!

    Buon appetito!

    Frittata di platano

    Inizio subito con una raccomandazione affinchè questa ricetta riesca bene, ovvero il colore del platano deve essere verde! Altrimenti avrete una nota dolciastra che stonerebbe…mi raccomando 😉

    Detto questo, possiamo procedere 😊

    Di solito preparo le famose Chips di platano ma avevo delle uova da consumare così è nata questa ricetta!

    Vi lascio gli ingredienti e la preparazione…se avete idee o suggerimenti scrivetemi qualche commento 🤗

    Ingredienti :

    • 3 uova
    • 1 platano verde
    • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
    • 1/2 scalogno
    • Olio evo q.b.
    • Sale q.b.

    Sciacquate e sbucciate il platano, aiutatevi con un coltello.

    Tagliatelo in 3-4 parti e mettetelo in un pentolino con acqua. Lessatelo per 5 minuti.

    Prendete una ciotola, mettete il platano che schiaccerete con una forchetta. Aggiungete il sale ed il pecorino. Una volta raffreddato, aggiungete le uova e mescolate.

    Ungete una padella con un filo di olio, unite lo scalogno tagliato a pezzetti. Fate soffriggere, poi versate le uova con il platano.

    Cuocete, a fiamma viva, per 5 minuti da un lato e poi dall’altro. 😊

    Buon appetito!

    Polpette di pane

    Quando avanza del pane e non volete buttarlo provate questa ricetta!

    Avevo del pancarrè ( pagnotta del Mulino Bianco) che stava per scadere, così, ho ideato queste polpettine. Potete arricchierle con gli ingredienti che preferite oppure realizzarle con altro pane, quello classico, eliminando la crosta 🙂

    Ingredienti:

    • 8 fette di pancarrè
    • 1/2 bicchiere di acqua
    • 2 cucchiai di pecorino grattuggiato
    • 1 zucchina
    • 1 uovo
    • Sale q.b.
    • Pepe q.b.
    • Olio evo q.b.

    Tagliate le fette di pane, a cubettini e bagnatele con l’acqua.

    Nel frattempo, sciacquate una zucchina e grattuggiatela.

    Se il pane ha assorbito troppa acqua strizzatelo e mettetelo in un recipiente. Aggiungete il pecorino, la zucchina,l’uovo,il sale ed il pepe. Mescolate il tutto.

    Formate le polpette e fatele cuocere in una padella con un pò di olio evo, senza coperchio a fiamma viva.

    Basteranno 10 minuti. Mi raccomando, a metà cottura, giratele!

    Buon appetito! 😋