Ciambella di mele senza uova e lievito

Ho una sorella ed un’amica intolleranti alle uova. Sto, per questo, sperimentando dolci che mettano d’accordo sia me che loro 😊

È un dolce soffice vista la presenza di yogurt e molto gustoso!

Ingredienti:

  • 2 mele
  • 1 yogurt bianco (Yomo)
  • 140 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1/2 limone
  • 300 gr di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 70 gr di burro
  • Zucchero a velo q.b.

Mettete nel boccale del bimby la farina,lo yogurt,il bicarbonato, il burro e lo zucchero.

Impastate a vel.3 per 30 secondi.

Sbucciate ed affetate le mele, irroratele con il succo del mezzo limone.

Imburrate ed infarinate la teglia, versate il composto ed adagiate le mele. Spolverate con il cucchiaio di zucchero di canna.

Infornate a 200° per 30 minuti.

Spolverate con zucchero a velo 😉

Buon appetito!

Annunci

Zuppa di quinoa con zucca e zucchine

La quinoa, in inverno, la preferisco nelle zuppe o in brodo. La sostituisco alla classica pastina 😊

Vi lascio,quindi, la ricetta di una zuppa che vi scalderà in queste fredde giornate 😉

Ingredienti:Una zucchina50 gr di zucca2 cucchiai di quinoaAcqua q.b.Olio q.b.

  • 1/2 cucchiaino di zenzero
  • Pepe q.b.
  • 1 spicchio di aglio

Pulite e tagliate a cubetti la zucca e la zucchina. In una pentola mettete un filo di olio, uno spicchio di aglio e le verdure. Fate rosolare a fiamma alta per 2 minuti. Abbassate la fiamma, coprite con acqua. Salate ed aggiungete pepe e zenzero.

Fate cuocere con coperchio per 10 minuti.

Eliminate l’aglio.

Sciacquate la quinoa e calatela nell’acqua. Cuocete per 13 minuti.

Servite calda aggiungendo un filo di olio a crudo 😊

Buon appetito!

Involtini di scarola

In questo periodo dell’anno mi vengono spesso in mente gli involtini di verza che preparava mia mamma! Ho pensato di sostituire quest’ultima con la scarola. Risultato? Ottimo 😋

Ingredienti per circa 20 involtini:1 scarola350 gr di macinato di tacchino1/2 scalogno1 tazzina di vino bianco2 cucchiai di pecorinoOlive nere snocciolate q.b.Pepe q.b.

  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate molto bene le foglie di scarola. Fatele sbollentare in acqua calda per 1 minuto, giusto il tempo di ammorbidirle.

Mettetele in un piatto a raffreddare.

Nel frattempo, in una padella, fate saltare il macinato con un filio di olio, lo scalogno tritato, le olive e sfumate con il vino bianco.

Cuocete per 5 minuti, la sua cottura verrà ultimata in forno. Aggiungete il sale, il pepe ed il pecorino grattugiato.

Formate gli involtini aprendo ben bene le foglie di scarola, ponete un cucchiaino di macinato e arrotolate.

Se una foglia non dovesse bastare usatene due 😉

Adagiate gli involtini su una teglia nichel free o ricoperta di carta forno. Aggiungete un filo di olio ed un pizzico di sale. Infornate a 180° per 15/20 minuti.

Buon appetito!

Farinata

Visto che i ceci sono l’unico legume a basso contenuto di nichel allora ho acquistato la farina! Cosa farci? Ovviamente una buona e gustosissima farinata 😋

Gli ingredienti, per una versione nichel free, sono pochissimi. Unica cosa è che l’impasto deve riposare almeno 4 ore in frigorifero…quindi vi consiglio di prepararla dopo pranzo e servirla a cena 🙃

Ingredienti:100 gr di farina di ceci300 gr di acqua1 cucchiaino di curcuma 1 pizzico di sale2 cucchiai di olio evo1 pizzico di pepe In una ciotola mischiate la farina,la curcuma,il pepe ed il sale. Aggiungete man mano l’acqua, mescolando con una frusta.

Coprite con una pellicola e conservate il tutto in frigo. L’impasto sarà piuttosto liquido.

Ogni tanto (circa un paio di ore) riprendete l’impasto e mescolatelo. Riponetelo,poi, in frigo.

Trascorso il tempo di riposo, ungete una teglia dopo averla ricoperta di carta forno con 2 cucchiai di olio. Versate l’impasto ed infornatelo a 200° per 20 minuti.

A me piace molto sottile ma, variando il formato di teglia, potete tranquillamente scegliere lo spessore!

Servitela calda o fredda, a voi la scelta 😉

Buon appetito!

Gateau di patate

Il gateau di patate è uno dei miei piatti preferiti, lo amo sia caldo che freddo 😋 Spesso lo preparo in anticipo, lo conservo in frigorifero per poi cuocerlo un’oretta prima di servirlo 😉

Di solito non avanza mai…a voi?

Ognuno ha una propria versione, la mia è bella ricca,infatti non esagerate con il sale! Completamente senza nichel e senza glutine 😃

Ingredienti:

  • 6 patate medie
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di pecorino romano grattugiato
  • 1 vaschetta di cubetti di pancetta dolce
  • 1mozzarella
  • Pangrattato di riso q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Lavate e sbucciate le patate. Tagliatele in 4 parti e fatele bollire per circa 15 minuti (controllate la cottura perchè il tempo dipenderà dal tipo di patata).

Nel frattempo sbattete un uovo con un pizzico di sale, aggiungete il pecorino, il pepe, la pancetta e la mozzarella tagliata a dadini. Una volta cotte le patate schiacciatele, fatele raffreddare ed aggiungetele agli altri ingredienti.

Ungete una pirofila con un filo di olio evo, versate il tutto e livellatelo con il dorso di un cucchiaio. Spolverate con il pangrattato ed infornate a 180° per 40 minuti.

Buon appetito!

Rustico di fillo

Ho visto, sul web, questa nuova moda di tagliare a striscioline la pasta fillo per creare dei rustici molto compatti. La consistenza cambia, molto più morbida e meno friabile 😊

Potete servire questo rustico come aperitivo, magari tagliato a fettine o cubetti 😃

Vi lascio la mia versione!

Ingredienti:

  • Pasta fillo
  • 1 bieta
  • 1 spicchio di aglio in camicia
  • Pancetta dolce a cubetti q.b.
  • Pecorino q.b.
  • 3 uova
  • Pepe q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Iniziate con il pulire la bieta e sbollentatela in acqua per 10 minuti.

Nel frattempo tagliate a striscioline la pasta fillo, mettetela da parte. Sbattete le uova con il pecorino, aggiungete il sale, il pepe e mettete da parte.

Appena cotta la bieta fatela saltare in padella con un filo d’ olio, un pizzico di sale e lo spicchio di aglio, basteranno 5 minuti. Fatela raffreddare (scartate l’aglio). Se preferite potete prepararla il giorno prima, così velocizzerete i passaggi. 😉

Prendete una tortiera, foderatela con carta forno, adagiate uno strato di striscioline di fillo e cospargete con metà composto di uova. Aggiungete la bieta ed i cubetti di pancetta. Ricoprite, poi, con le restanti striscioline ed il restante composto di uova.

Completate con un filo di olio ed infornate per 20 minuti a 180° 😊

Rustico di fillo

Buon appetito!