Primi piatti

Casarecce del Cilento

Le ho chiamate così perché questa ricetta l’ho scoperta in un ristorantino del Cilento,quest’estate! Lo chef si è prestato a modificare la ricetta del piatto scelto, appena ha saputo della mia allergia😀 Un primo gustosissimo tutto per me! Oggi l’ho riprodotta ed è venuta benissimo.

Vi lascio,quindi, la mia versione che vi consiglio di provare 😉

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 melanzana
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 fetta di pesce spada
  • Olive nere q.b.
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 170 gr pasta
  • Olio q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Iniziate a preparare il condimento, quindi tagliate a cubetti la fettina di pesce spada,privandola della pelle. Sciacquate e tagliate a cubetti anche la melanzana.

In un tegame o wok fate scaldare l’olio con uno spicchio di aglio, aggiungere le melanzane e fatele rosolare.Aggiustare di sale. Toglietele dal tegame appena saranno appassite. Aggiungete un cucchiaio di olio nello stesso tegame, e fate saltare il pesce spada, sfumatelo con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete le melanzane,le olive nere e spegnere il tutto.

Nel frattempo portate a bollore

 una pentola d’acqua salata, calare la pasta e scolarla appena cotta (fatelo un minuto prima). Saltatela nel tegame a fiamma viva per un minuto, aggiungere un pizzico di pepe ed impiattare! 


Buon appetito!

Antipasti, Secondi piatti

Tortino di patate e bieta

Anche questa ricetta nasce dagli avanzi 🙂

Avevo della bieta stufata e ne ho fatto un gustosissimo tortino! Buonissimo sia caldo che freddo 😉 Vi lascio il procedimento completo.

Ingredienti:

  • 250 gr bieta
  • Olio q.b.
  • 3 patate medie
  • Sale q.b.
  • 100 gr di Asiago 
  • 2 cucchiai Parmiggiano
  • 1 uovo grande

Sciaquate molto bene le foglie della bieta e lasciatele appassire in padella con olio e sale, a fiamma bassa e con coperchio. Saranno cotte appena avranno ridotto il loro volume, devono essere tenere!

Lasciatele raffreddare e,nel frattempo, lessate le patate privandole prima della buccia (mi raccomando,è quest’ultima a contenere nichel). Quindi immergetele in acqua e lasciate che anche queste diventino tenere (fate la prova forchetta, se entra senza problemi vuol dire che sono pronte).

In una ciotola versare la bieta, il parmiggiano,un altro pizzico di sale, l’asiago tagliato a dadini,l’uovo e le patate schiacciate. Mescolate il tutto.

Ungere una pirofila e versare l’impasto ottenuto. Cospargete con altro parmiggiano ed infornate a 180 gradi per 20 minuti e 5 minuti con funzione “grill”.


Buon appetito!:-)

Secondi piatti

Crocchette di pollo al forno

Se avete voglia di qualcosa di sfizio e non avete voglia di friggere, oppure, se avete del petto di pollo in frigo e volete cucinarlo diversamente e uscire dalla classica fettina arrostita, allora provate questa ricetta.

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 gr petto di pollo
  • 2 tazze di latte
  • 1 cucchiaio di parmiggiano reggiano
  • Pan grattato fatto in casa con aggiunta di un cucchiaio di paprika e curcuma (io l’ho tovato in un negozio biologico)
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Tagliare il petto di pollo a pezzetti e lasciarlo in ammollo nel latte per circa 20 minuti.

Preparare il pangrattato aggiungendo sale e parmiggiano. Prelevare i pezzetti di pollo e rotolarli ben bene nella panatura.

Adagiarli su una placca da forno, su carta forno ben oleata (aiutarsi con un pennello da cucina). Aggiungere un filo di olio ed infornarli per circa 20 minuti a 180 gradi.

È possibile accompagnarli con del limone, ma sono gustosi anche senza nulla 🙂



Primi piatti

Cellentani al salmone

Se non avete idee per questo pranzo domenicale vi lascio una ricettina gustosa a base di salmone! Un piatto che potrebbe essere unico in quanto molto ricco 😉 

Ingredienti per 2:

  • 150 gr pasta (io ho usato i cellentani)
  • 2 filetti di salmone fresco
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/4 di scalgogno
  • Olive nere q.b.
  • Mezzo cucchiaio di farina di riso
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 cucchiaio di parmiggiano grattuggiato (facoltativo)
  • 1 pizzico di pepe verde oppure nero (facoltativo)

Iniziate con il pulire il salmone,mi raccomando fresco! Eliminate la pelle e le spine. Tagliarlo a cubetti non troppo piccoli.

In una padella con olio soffriggere un pò di scalogno, aggiungere i cubetti di salmone. Spadellare a fiamma alta. Dopo un minuto aggiungere il latte, la farina di riso e le olive, abbassare la fiamma. Coprire e lasciar cuocere per circa 10/15 minuti. Noterete il latte sciugarsi.

Nel frattempo portare a bollore l’acqua, salarla e calare i cellentani.Farli cuocere per il tempo indicato meno un paio di minuti. Scolarli e farli saltare con il sughetto di salmone per un paio di minuti (naturalmente, riaccendete la fiamma)

Aggiungere,se si vuole, un cucchiaio di grana ed un pizzico di pepe 😉


Buon appetito!